:
logo
 ] Home  Archivio News  Video Lampedusa  Gallery [

 Lampedusa
Video  - Lampedusa 10 Settembre
Per scaricarlo fare click sui link dopo:"FTP - seleziona un link per iniziare il download"
Power by

 Diritti Digitali

Stop Trusted Computing

No-DRM - No-Digital Restrictions Management


 Servizi
Segnala News
Ricerca

 Cerca


Cerca con Google nel sito


 Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

 Validato

 Statistiche
Visite: 6619 / 18000
Statistiche

 Login
Nome utente:

Password:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!

 Section Video Lampedusa

Questi sono i video delle giornate dei rimpatri illegali da Lampedusa verso la Libia.
Alcuni di noi erano lì, hanno visto, hanno filmato, hanno fotografato, hanno parlato, hanno gridato, hanno sofferto, hanno subìto i carabinieri e i loro complici.
In quei giorni, le televisioni e la stampa di qualsiasi colore (tranne rare eccezioni su internet) hanno totalmente ignorato questi fatti gravissimi che si sono consumati nell'indifferenza totale.
Proprio per rompere questo pesante e colpevole silenzio, i video che si posso scaricare dai link in basso possono essere inviati e diffusi a tutti, organi di stampa, televisioni, siti internet, etc...

06.10.2004 Primo Video - Vi chiediamo di essere pazienti.
19.03.2005 Secondo Video - Lampedusa scoppia.


Il 10 settembre 2006 a Lampedusa per chiedere tre cose fondamentali:
- la cancellazione della Bossi-Fini, senza ritornare alla Turco-Napolitano
- la chiusura dei CPT, gestiti da associazioni private per mero scopo di lucro
- chiedere al governo di mantenere le promesse fatte in campagna elettorale, malgrado alcune sue ambiguità, come quella del superamento dei centri di detenzione per immigrati

Dopo l'assemblea pubblica in piazza alle 16.00, dal porto parte il corteo che attraversando il centro del paese arriva dopo mezz'ora di fronte il centro di prima accoglienza, ma di fatto centro di permanenza temporanea e lager sin dalla sua nascita.
Cinquecento persone o forse più arrivano di fronte i cancelli del CPT.
Mai era accaduto nell'isola. Tutti gridano Hurrya, che in lingua araba significa libertà.
Viene posto un telo bianco con una mano nera a mò di ALT e intorno la scritta: "sotto sequestro".

«La misericordia è responsabile di aver messo SOTTO SEQUESTRO migliaia di persone.
Questa volta siamo noi che mettiamo SOTTO SEQUESTRO, una struttura illegale.»

10.09.2006 Lampedusa 10 Settembre - Misericordie sotto sequestro.

print